Per una corretta visualizzazione del sito ruota il telefono in verticale

Clicca sulla foto per ingrandire

Artigianato & Aperitivo, il trekking urbano per scoprire le botteghe arriva a Siena

Una Siena inedita, vista da una prospettiva nuova: attraverso la creatività e la professionalità dei suoi artigiani. Due appuntamenti di trekking urbano alla scoperta dell’anima vera della città e infine un aperitivo e un brindisi. Si chiama “Artigianato&Aperitivo” ed è un progetto firmato Artex-Centro per l’Artigianato artistico e tradizionale della Toscana, in collaborazione con CNA Siena, Confartigianato Siena, Andare a Zonzo e con il patrocinio della Regione Toscana e del Comune di Siena. 

Si parte mercoledì 26 settembre, dalle ore 18, con  “Giochi, cacce e Palio” per riscoprire le radici della Festa, dal Gioco dell’Elmora alle Cacce, dal Palio alla lunga fino al Palio alla tonda. Accompagnati da una guida esperta, si farà anche un salto nel fantastico mondo del bestiario delle Contrade. Il tour farà tappa nel laboratorio artistico di Luca Pollai per conoscere la storia dell’azienda e le sue tecniche. Il giro si conclude a Liberamente Osteria, per un aperitivo.

“Artigianato & Aperitivo” prosegue il 3 ottobre, sempre alle 18. Un viaggio nella “Siena dei vicoli bui”, tra aneddoti, profezie e fantasmi. Via del Porrione, Salicotto e San Martino, arrivando fino a Provenzano per ascoltare le storie dell’uomo lupo e di Provenzan Salvani. La passeggiata prosegue nella Siena del peccato e nelle citazioni dantesche di piazza Tolomei. La bottega protagonista è Il Galeone. A seguire aperitivo a Fonte Gaia.

“Un viaggio nel cuore di Siena pensato per i senesi che vogliono conoscere più a fondo la storia della loro splendida città – afferma Giovanni Lamioni, presidente di Artex. – Grazie alla collaborazione di guide preparate offriremo una prospettiva inedita, quella degli artigiani, che con la loro creatività hanno contribuito a rendere Siena famosa nel mondo”

“La manualità e la capacità dei nostri artigiani di creare con estro e minuziosa cura prodotti di incredibile valore, anche storico, sono una attrazione in sé – commenta l’assessore al commercio, Attività produttive e Turismo della Regione Toscana, Stefano Ciuffo. –  Si potrà rimanere meravigliati nello scoprire come prendono forma certe cose. Un’esperienza unica, per immergersi ancora di più nella tradizione del luogo in cui si vive. Iniziative come queste rispondono a pieno a queste esigenze”

“L’iniziativa nasce per valorizzare e promuovere lo straordinario patrimonio rappresentato dai nostri artigiani e dalle nostre botteghe – ha detto assessore alle attività produttive del Comune di Siena, Alberto Tirelli. – Grazie a questi appuntamenti i senesi godranno di un’immagine nuova della nostra città”.

“Le botteghe e attività dei centri storici sono il primo biglietto da visita per il turismo – sottolinea Fabio Petri, Presidente di CNA Siena – dunque rappresentano uno strumento fondamentale per lo sviluppo e qualificazione dell’offerta commerciale dei centri stessi. Quest’ottima iniziativa vuole riscoprire l’anima legata alle tradizioni senesi e CNA è orgogliosa di sostenere questo interessante progetto insieme ad Artex e Confartigianato”.

I tour partono da Piazza del Campo, costo 9 euro. Informazioni su www.toscana.artour.it ; prenotazioni su www.andareazonzo.com/urbano