Per una corretta visualizzazione del sito ruota il telefono in verticale

Scarpelli Mosaici

Clicca sulla foto per ingrandire


PIETRE DURE

Profilo

La bottega artigiana Le Pietre nell’Arte prosegue l’antica lavorazione del “commesso fiorentino in pietre dure” applicando le tecniche tramandate nel tempo dal 1500. L’esperienza acquisita e l’amore per l’arte hanno portato la famiglia Scarpelli, maestri d’arte, ad aprire la propria bottega nel centro di Firenze. La lavorazione delle pietre risale al Rinascimento fiorentino con la famiglia dei Medici e continua ancora oggi in pochissime botteghe artigiane dove le mani esperte degli artigiani creano opere di alto valore artistico. La prima fase fondamentale è la ricerca delle materie prime, che, in una seconda fase, vengono lavorate e tagliate a fette di 2/3 mm di spessore. L’abilità dell’artista consiste nel riuscire ad ottenere una “pittura di pietra”, cercando di riprodurre tutte le tonalità cromatiche che i materiali offrono in natura. Il disegno da realizzare viene sezionato in tanti piccoli modelli che verranno incollati sulla pietra nel punto di colore prescelto. Il taglio di ogni singolo pezzetto di pietra viene eseguito manualmente con una secolare tecnica che impiega un ramo di legno di castagno o ciliegio piegato ad arco e un filo di ferro che, scorrendo sulla pietra, con polvere abrasiva e acqua, permette un taglio preciso. L’artista utilizza, poi, una lima per perfezionare la sagoma di ogni pezzetto di pietra che verrà unito agli altri da una colla a base di cera d’api, colofonia, con invisibili commettiture. Una lastra di ardesia viene incollata a supporto della composizione che sarà lucidata a mano, rivelando i colori della natura in tutto il loro splendore. Le creazioni del maestro Renzo Scarpelli possono essere ammirate in tutto il mondo perché il suo nome firma da 40 anni centinaia di opere d’arte di straordinario valore. Renzo è un maestro del “commesso fiorentino” per la sua abilità nel dare forma alla pietra, un materiale freddo e rigido, che diviene un gioco di luci ed ombre, per la sua esperienza nella tecnica, la sua maestria e sensibilità che, unite alla passione per l’arte, lo rendono un’artista completo. Leonardo, maestro d’arte, figlio di Renzo, con le sue straordinarie capacità espressive contribuisce a mantenere alta la qualità di questa antica tecnica. La sua “pittura di pietra” è espressione dello straordinario connubio fra arte e artigianato, tradizione e innovazione. La moglie di Renzo, Gabriella, ha una spiccata capacità ed anni di esperienza nella creazione di gioielli unici. Catia, la figlia maggiore, ha deciso di seguire la tradizione familiare, gestendo l’area commerciale dell’azienda e di far apprezzare nel mondo l’arte del “commesso fiorentino in pietre dure”, un patrimonio comune da preservare nei secoli come un grande tesoro.