Per una corretta visualizzazione del sito ruota il telefono in verticale

Come percorrere l'itinerario?

Quanto dura l'itinerario?

Argento a Firenze prima tappa

Artigiani con l’argento vivo addosso

Fondere, incidere, cesellare, incastonare, decorare, rifinire, forgiare oro e argento: il sortilegio della bellezza di Firenze deve molto ai gesti e alla genialità degli orafi fiorentini. A Firenze la lavorazione dei metalli preziosi ha da sempre rispecchiato la concezione unitaria delle arti.

Le porte in oro e bronzo del Battistero, la croce del Pollaiolo, le opere di Lorenzo Ghiberti, Andrea Pisano e Benvenuto Cellini mostrano il legame e le contaminazioni tra architettura, pittura e arte orafa del Rinascimento. L’Europa e le corti del ‘500 hanno vissuto nel riverbero delle creazioni dei gioiellieri e argentieri di Ponte Vecchio e delle Officine Granducali. I bagliori di queste tradizioni pulsano ancora nei vicoli dell’Oltrarno.

Attraverso un avvincente itinerario a piedi, raffinati gioielli in argento e procedimenti di fabbricazione gelosamente custoditi vi conquisteranno.

Firenze non è mai stata così invitante. Guardate subito il percorso.