Per una corretta visualizzazione del sito ruota il telefono in verticale

Sbarca a Prato il trekking urbano tra le botteghe artigiane di “Artigianato & Aperitivo”

Dal 3 luglio fa tappa anche a Prato Artigianato & Aperitivo, l’iniziativa firmata Artex-Centro per l’Artigianato artistico e tradizionale della Toscana e promossa dalla Regione Toscana, in collaborazione con Andare a Zonzo, Cna Prato, Confartigianato Imprese Prato e con il patrocinio del Comune di Prato

Passeggiate serali attraverso percorsi studiati per far apprezzare al meglio il patrimonio di tradizione e di bellezza che caratterizza la città. Ogni tappa è una storia, che coinvolge sempre una bottega di un artigiano e un luogo di ritrovo, le diverse facce di una stessa città.

Primo appuntamento mercoledì 3 luglio, con un titolo che non lascia spazio a troppe interpretazioni: “Sangue e Passioni”. Si parla di amori scandalosi e tormentati, come quello tra il frate pittore Filippo Lippi e la novizia Lucrezia Buti o tra Virginia Bourbon Agnelli e Curzio Malaparte. E di storia finite con condanne a morte sul Bisenzio, con pubbliche esecuzioni o torture, come è accaduto a Musciattino, sacrilego ladro della preziosissima reliquia della Sacra Cintola.

Durante il tour è prevista la visita alla bottega artigiana di Andrea Amerighi per scoprire la sua arte orafa e poi aperitivo per tutti da Uscio e Bottega

Il 10 luglio è dedicato a “Marmi e Pietre”. Elementi rudi e duri, ma dalla cui unione nasce la bellezza dei monumenti, delle facciate delle chiese o delle torri. Si parlerà della pietra alberese della Calvana, grigia appena cavata e poi di colore bianco dopo essere stata esposta alla luce del sole, che si unisce geometricamente con il serpentino verde, pietra estratta un tempo nel borgo di Figline di Prato.

Il percorso si snoda attraverso le vie cittadine per scovare tutti gli edifici realizzati nei secoli utilizzando le pietre locali.

Durante il tour, tappa alla bottega artigiana di Camiceria Baldini e poi brindisi a Schiaccino

Il 17 luglio la tappa è ispirata ad un antico proverbio popolare: “Quando i tramontano move, o son tre o son sei o son nove”, dove i numeri sono i giorni che saranno pieni di vento. Sfidando, forse, il “Vento”, le guide accompagneranno i partecipanti in un percorso con la testa all’insù, per osservare dettagli che normalmente non si notano passando per le strade.

Durante il tour la visita è alla bottega artigiana di Marco Torracchi e ai suoi preziosi e poi aperitivo per tutti presso 4Rooms Art Bar.

Dopo la pausa estiva, il trekking urbano tornerà a settembre.

Mercoledì 18 settembre

Un paese dal nome strano”

Visita alla bottega Nunquam e aperitivo al Bar Magnolfi

Mercoledì 25 settembre

Federico II”

Visita alla bottega di Laura Balla e aperitivo a La Cova Tapas Bar

Mercoledì 2 ottobre

Acqua Pratese”

Visita alla Gelateria San Marco e aperitivo da Uscio e Bottega

La prenotazione è obbligatoria, con un numero limitato di partecipanti per appuntamento. I tour inizieranno alle 18, ma i dettagli sul luogo saranno divulgati al momento della prenotazione.

Informazioni, costi e prenotazioni su www.andareazonzo.com/urbano.

Programma completo su www.toscana.artour.it.