Per una corretta visualizzazione del sito ruota il telefono in verticale

Come percorrere l'itinerario?

Quanto dura l'itinerario?

Colle Val d’Elsa

A tavola con l’arredamento d’artigianato

Colle Val d’Elsa è conosciuta per essere la “madre” di due tesori dell’arte: il cristallo e Arnolfo di Cambio.Ma le suggestioni di Colle non si esauriscono qui. Oltre allo scenografico panorama che si gode dall’alto del poggio su cui è adagiata, il borgo  rivela al viaggiatore incantevoli gioielli architettonici: il Duomo, Palazzo dei Priori e l’immagine indimenticabile del possente Castello. Innumerevoli i capolavori di arte sacra che sono custoditi gelosamente nelle stanze del Museo civico e quelli architettonici che il visitatore può cogliere semplicemente attraversando i vicoli. Ma questa cittadina dalle mille risorse artistiche, detiene un artigianato altrettanto prezioso. Non perdetevi questa tappa se cercate le 4 regole d’oro per apparecchiare una tavola da sogno in un impeccabile stile toscano:

1)  segnaposto personalizzati

2) calici, bicchieri e brocche di cristallo

3) un originale centrotavola in vetro soffiato, trasparente o colorato

4) piatti piani e fondi in terracotta per assaporare le specialità della cucina locale.

E non dimenticate l’ingrediente più prezioso: l’amore per la semplicità e l’eleganza di oggetti fatti mano. Avete amici da sorprendere in un’occasione speciale o per un pranzo informale ma curato nel dettaglio? Visitate queste botteghe.