Per una corretta visualizzazione del sito ruota il telefono in verticale

Come percorrere l'itinerario?

Quanto dura l'itinerario?

Legno a Firenze

Per fare un tavolo ci vuole il legno…

Così cantava Sergio Endrigo. Ma in realtà agli artigiani del legno serve molto di più anche per creare un solo comò. Serve perizia, studio, pazienza e uno spiccato senso estetico. Serve anche amore, lo stesso che impiegò Geppetto per trasformare un ceppo inanimato nel suo Pinocchio. Ma le cornici, le cassettiere, gli armadi, le cassapanche e i pannelli decorativi di questi moderni e infaticabili artisti non raccontano bugie come il noto burattino: parlano con sincerità. La loro voce è sottile, sussurra la storia del mastro che li ha ideati, i procedimenti e le tecniche che li ha resi unici, come la doratura a guazzo, l’argentatura, l’intaglio e la laccatura.

Non c’è trucco e non c’è inganno sulle superfici: potrete leggervi sopra l’autenticità e la qualità made in Florence. Sullo sfondo di questo percorso le attrazioni imperdibili di Firenze:

  • i mercati di S. Ambrogio e di San Lorenzo 
  • la Basilica di Santa Croce
  • il Museo dell’opera di Santa Maria del Fiore 
  • la Basilica di San Lorenzo e le Cappelle medicee
  • il Ponte alla Carraia
  • il Giardino di Boboli

Per gustare al meglio questo tour a piedi, che ne dite di invitare un amico? Condividete.