Per una corretta visualizzazione del sito ruota il telefono in verticale

Sovana, una storia scolpita nel tufo

  • 30 Agosto 2020

Sovana, frazione del Comune di Sorano, si mantenne città etrusca anche durante la fase della romanizzazione. Le vaste necropoli che delimitano l’abitato sono caratterizzate da numerose tombe monumentali a fronte colonnata, a edicola, a dado, a semidado che si possono raggiungere attraverso percorsi scavati profondamente nel tufo e immersi nella fitta vegetazione, le cosiddette vie cave. Nel cuore del borgo …

View Post

Sorano, la Matera della Toscana

_ Il Comune di Sorano, definito la Matera della Toscana per la sua particolare caratteristica urbanistica di numerosi edifici rupestri scavati nella cosiddetta area dei tufi, occupa l’estremo lembo meridionale della regione. In questa zona, caratterizzata da speroni tufacei ricchi di vegetazione e valli profonde dove precipitano limpide le acque di numerosi torrenti, sono presenti antichi borghi medievali ricchi di storia e …

View Post

Volterra, il paese d’alabastro tra etruschi e medioevo

  • 30 Gennaio 2020

L’Alabastro è come la Venere di Botticelli: nasce dal mare. Un mare antico milioni di anni che nelle sue sedimentazioni ha conservato un dono prezioso, un prodotto pregiatissimo.In tutto e per tutto simile alla cera, per l’aspetto traslucido e la malleabilità, l’Alabastro si adatta perfettamente a lavori di dimensioni ridotte: consente infatti di plasmare piccoli oggetti ricchi di decori e …

View Post

Pitigliano, per le vie cave della città

Pitigliano compare all’improvviso dietro una curva, spunta dal tufo della montagna come l’abbozzo di un frettoloso scalpellino. È la sagoma irreale di una paese in divenire, un progetto lasciato a metà su un crinale boscoso. Pitigliano è il pensiero stesso della montagna, un’idea, il desiderio della roccia di farsi territorio urbano. Una domanda affiora alla mente di chi la vede per la …

View Post

Anghiari, il borgo sospeso nel tempo

Nel teatro naturale della Valtiberina, la sapienza dei monaci camaldolesi concepì più di mille anni fa il borgo medievale di Anghiari. Questa cittadina fortificata ha mantenuto inalterato il suo aspetto antico, integrandosi perfettamente al paesaggio circostante. La provincia di Arezzo è infatti un universo intriso di sacralità e disseminato di abbazie, piccole chiese, monasteri, testimonianze della fede e della sua aderenza …

View Post

Pietrasanta, dove si “fondono” le idee

Nella vitalità culturale che la contraddistingue, Pietrasanta può vantare il soprannome di “piccola Atene“. Rifugio di artisti eclettici, stilisti, architetti in cerca di ispirazione e cultori del buon cibo, la città ha dato vita ad una fitta rete di laboratori artigianali in continuo fermento. Più di 200 officine producono oggetti originali ed innovativi: impossibile distinguere sulle superfici di fontane, capitelli, arredi da bagno, decori …

View Post

Pienza, la città ideale

  • 25 Gennaio 2020

  Pienza è un piccolo borgo della Val d’Orcia noto come la città di Papa Pio II, sito a circa 54 chilometri a sud di Siena, al centro di una delle zone più belle e più ricche d’Italia di tesori d’arte. Conosciuta nell’alto medioevo con il nome di Corsignano, fu una roccaforte celebre per essere stata menzionata in una novella …

View Post

Scarperia, la città dei ferri taglienti

  • 10 Gennaio 2020

A Scarperia, fin dal Medioevo, si forgiava il ferro per farne lame taglienti. Documenti del xv secolo, parlano addirittura di un apposito “Statuto dei coltellinai”, contenente le norme a cui dovevano attenersi gli artigiani del ferro di Scarperia. Lo statuto dava indicazioni in merito ai materiali da impiegare e ai rapporti dei maestri con i lavoranti e conteneva una norma …

View Post